Troppi infortuni, il Real scarica Bale e punta Dybala o Mbappè

Ed è già partito il toto-nomi per individuare il sostituto del calciatore britannico, in uno schema mediatico in realtà abbastanza scontato durante la pausa delle nazionali. Attualmente, la vicenda Bale-Real Madrid sembra somigliare a quella che visse Alexandre Pato al Milan. Se Bale dovesse lasciare il Real Madrid, il club merengue punterebbe a sostituirlo con un giocatore di pari livello dal punto di vista internazionale. L'indiscrezione di mercato arriva direttamente dalla Spagna: stando a quanto riportato dai quotidiani iberici, i dirigenti del Real vorrebbero metterlo in vendita la prossima estate.

La goccia che ha fatto traboccare un vaso già colmo è stato l'infortunio di venerdì scorso, il 19esimo in 5 stagioni per Gareth Bale. Rendimento a dir poco insufficiente, tanto che il club sta pensando seriamente a un trasferimento. Ma Bale ha fin qui collezionato solo 9 presenze, non gioca dal 19 settembre e ad oggi il suo cartellino avrebbe una valutazione sui 70-80 milioni di euro, lontani dai 120-150 che i Red Devils avrebbero pagato qualche mese fa.

Nonostante tutto, la società ha voluto dare un'altra occasione al gallese in questa stagione, rifiutando tutte le offerte del Manchester United. Tra chi evidenzia come Bale abbia giocato solo il 55% dei minuti a sua disposizione da quando è a Madrid, e chi ormai lo definisce un giocatore di cristallo, sono in pochi a voler concedere ancora credito al numero undici merengue.