Usa, arriva il farmaco "intelligente" Svela se il paziente segue la terapia

Usa, arriva il farmaco

E' un esempio piuttosto evidente quello che arriva in questi giorni dagli USA, dove è stata approvata una novità che in futuro potrebbe rivoluzionare ancora di più le terapie per numerose patologie.

La Food and Drug Administration, l'organo americano che si occupa di tutto quanto concerne il mercato farmaceutico americano, ha approvato nella giornata di ieri il primo farmaco che include un sistema di ingestione con tracciamento digitale. Ed è proprio la FDA che ha approvato quella che si conferma la prima pillola smart, dotata di un sensore che riesce a mostrare una traccia nel momento in cui viene ingerita.

Il sensore manda un messaggio a un cerotto sulla pelle, che trasmette l'informazione a un'applicazione mobile che mostra l'avvenuta ingestione del farmaco sullo smartphone.

La pillola è una versione dell'Abilify della Otsuka Pharmaceutical, autorizzata per il trattamento della schizofrenia, della depressione e del disturbo bipolare, che contiene un sensore sviluppato da Proteus Digital Health. I pazienti possono anche permettere ai medici o ai familiari di accedere alle informazioni attraverso un portale online. "La FDA supporta lo sviluppo e l'uso di nuove tecnologie nei farmaci da prescrizione e si impegna a collaborare con le aziende per capire come pazienti e i medici possano beneficiare della tecnologia".