Zimbabwe: fonti stampa, esercito circonda sede tv statale "Zbc"

Zimbabwe: fonti stampa, esercito circonda sede tv statale

Secondo i media locali i mezzi e i soldati avrebbero già circondato la sede della Tv di Stato Zbc.

La notizia arriva all'indomani dell'avvertimento lanciato dal capo dell'Esercito Constantino Chiwenga, che lunedì sera si è detto pronto ad intervenire per porre fine alle purghe che hanno portato anche alla rimozione del vicepresidente, Emmerson Mnangagwa, potenziale successore di Mugabe.

Immediata la risposta del movimento giovanile del partito al potere, tramite il suo leader Kudzai Chipanga. Per la successione, Mugabe ha scelto la first lady Grace, 52 anni, che ha sposato nel 1996. Immagini diffuse sui social, voci e tensioni politiche alle stelle fanno pensare che in queste ore si stia sviluppando la stretta finale alla presidenza di Robert Mugabe, sul "trono" da 37 anni. I suoi frequenti e dispendiosi viaggi all'estero le hanno fatto guadagnare una pletora di soprannomi ("First shopper", "Gucci Grace" o "DisGrace") e un notevole astio da parte dell'opinione pubblica del paese. Mutsvangwa ha inoltre denunciato che il partito Zanu-Pf è ormai "di proprietà personale" del presidente Robert Mugabe ed è controllato da "piccoli pesci indisciplinati, egocentrici e autoreferenziali che derivano il loro potere non dal popolo né dal partito ma dai due individui che condividono il potere" (il riferimento è a Mugabe e alla first lady Grace). Nel luglio scorso il presidente Mugabe aveva proposto che la conferenza annuale di dicembre si trasformasse in un congresso chiamato ad approvare le modifiche allo statuto del partito per creare una terza poltrona di vicepresidente. I veterani hanno rotto i ranghi nel 2016 e hanno promesso di formare un fronte largo con l'opposizione per sfidare il suo lungo dominio. "Dobbiamo ricordare a coloro che sono dietro alle attuali bravate sleali che quando si tratta di proteggere la nostra rivoluzione l'esercito non esiterà a intervenire", aveva dichiarato ieri il capo delle forze armate Chiwenga. Oggi sembra essere arrivata la conferma.