Il bonifico istantaneo è realtà: l'accredito arriva in 10 secondi!

Il bonifico istantaneo è realtà: l'accredito arriva in 10 secondi!

A partire da oggi 21 novembre 2017 sarà possibile eseguire bonifici istantanei 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno in 34 paesi con accredito in tempo reale. Il beneficiario avrà subito a disposizione l'importo inviato.

Falsa partenza per i bonifici istantanei.

Diciotto le prime società che offriranno questo servizio in Europa, tra cui tre banche italiane: Intesa Sanpaolo, Unicredit (ma per ora non Fineco anche se fa parte del gruppo) e Banca Sella.

Per fruire della nuova modalità di pagamento si pagherà un sovrapprezzo - sulla base di tariffe stabilite dai singoli istituti - e la somma massima che potrà essere trasferita sarà di 15 mila euro: limite che potrà però successivamente andare soggetto a modifiche attraverso accordi bilaterali tra banche. Unicredit e Intesa, che con Sella hanno testato il sistema per prime sulla piattaforma Rt1 di Eba Clearing gestita da Sia, dal 21 consentono solo i bonifici istantanei in ricezione.

Questa introduzione è stata fortemente voluta dal presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, ma potrebbe incidere sui costi dei conti correnti. Durante il 2018 si prevede un ampliamento nell'uso di questo strumento di pagamento, con l'adesione di altri istituti di credito in Italia e nell'area Sepa. Attenzione al passaggio delle commissioni, come vedevamo qui sopra: la commissione infatti del nuovo bonifico sarà leggermente più alta di un normale bonifico, ma sarà comunque più bassa di un invio urgente: "nessun costo aggiuntivo invece per i beneficiari".