Illuminati l'albero di Natale e il presepe in piazza San Pietro

Illuminati l'albero di Natale e il presepe in piazza San Pietro

Per l'occasione Papa Francesco ha ricevuto i bambini in udienza privata. Da allora anche un presepe viene allestito ogni anno ai piedi dell'obelisco. Ad offrire il presepe e' stata quest'anno l'Abbazia territoriale di Montevergine, in Campania: l'opera d'arte, realizzata in stile settecentesco secondo la piu' antica tradizione napoletana, e' ispirata alle opere della Misericordia. L'albero, tradizione ben più laica, quest'anno ha però una particolarità che Francesco non esita a cogliere: proviene dalla Polonia, e per questo "è segno della fede di quel popolo che, anche con questo gesto, ha voluto esprimere la propria fedeltà alla sede di Pietro".

"L'albero proteso verso l'alto - continua il Papa - ci stimola a protenderci 'verso i doni più alti', a innalzarci al di sopra delle nebbie che offuscano, per sperimentare quanto è bello e gioioso essere immersi nella luce di Cristo. Nella semplicità del presepio noi incontriamo e contempliamo la tenerezza di Dio, manifestata in quella del Bambino Gesù". Bambini in cura presso i reparti oncologici di alcuni ospedali italiani. "Cari bambini", - ha detto Bergoglio- il mio grazie e' rivolto soprattutto a voi. La Fondazione Lene Thun ONLUS nasce per volontà di suo figlio Peter Thun che, nel ricordo della gioia provata da sua madre modellando la ceramica e creando le figure di angeli oggi conosciute in tutto il mondo, ha deciso di trasferire questa passione in momenti di gioia e distrazione anche ai meno fortunati. "Questa sera, quando si accenderanno le luci del presepe e dell'albero di Natale, anche i desideri che avete trasferito nei vostri lavori di decorazione dell'albero saranno luminosi e visti da tutti".

"Proprio sul lavoro dei bimbi che hanno decorato l'albero si e' concentrato l'arcivescovo della diocesi di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo: "Stasera guardiamo l'albero arricchito dal lavoro di tanti bambini pensiamo in particolare a chi, in queste opere, ha infuso il desiderio di una vita bella e sana".

Durante il pomeriggio Piazza San Pietro si è poi colorata definitivamente della magia e delle luci del Natale.

L'albero ed il Presepe rimarranno illuminati fino alla notte di domenica 7 gennaio 2018, giorno in cui si commemora il Battesimo del Signore e si conclude, nella liturgia, il Tempo di Natale.