Lindsey Vonn contro Trump: "Alle Olimpiadi rappresenterò gli USA non il presidente"

"Ai Giochi Invernali di Pyeongchang "spero di rappresentare il popolo degli Stati Uniti, non il presidente"". Lo ha detto la campionessa di sci americana Lindsey Vonn, in un'intervista alla Cnn dove ha espresso senza mezze misure il proprio giudizio nei confronti di Donald Trump.

"Prendo i Giochi molto sul serio, cosa significano, cosa rappresentano, cosa significa camminare sotto la nostra bandiera nella cerimonia d'apertura".

"E, sai, voglio rappresentare bene il mio Paese e non penso che attualmente ci siano al governo molte persone che lo fanno". La sciatrice a stelle e strisce ha voluto dire, anche se indirettamente, la sua opinione sul capo della Casa Bianca. Se accetterò un invito alla Casa Bianca?

"No, assolutamente no. Ma prima devo vincere per essere invitata... no, anzi credo che ogni squadra americana [di quelle che prendono parte ai Giochi] venga invitata".