Prima della Scala: un milione di euro per gli alberghi

Prima della Scala: un milione di euro per gli alberghi

Questa sera, in occasione dell'opera inaugurale della stagione del Teatro alla Scala "Andrea Chénier" di Umberto Giordano, saranno interpreti dell'opera, unitamente alla stella Anna Netrebko, tre ex vincitori del Concorso del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto A. Belli: il mezzosoprano Annalisa Stroppa nel ruolo de La mulatta Bersi; il baritono Costantino Finucci nel ruolo de Il romanziero, Pietro Fléville, pensionato del Re; il baritono Francesco Verna nel ruolo de Il sanculotto Mathieu, detto "populus". Streaming su RaiPlay - Rai1 mentre on demand dopo la mezzanotte Rai Repley. Saranno coinvolti anche il canale Rai News e la Testata giornalistica Regionale con dirette, servizi e approfondimenti, con ospiti in studio e dal foyer della Scala.

Un evento unico da quasi tre ore di trasmissione in diretta, completa di sottotitoli, per rendere anche la grande musica alla portata di tutti: Rai1 trasmette la diretta della prima della Scala in esclusiva giovedì 7 dicembre a partire dalle 17.45, per la regia televisiva di Patrizia Carmine. Per Radio3 seguiranno la diretta Gaia Varon e Nicola Pedone, con Oreste Bossini in studio a Roma.

"Oltre a trasmettere l'opera, Rai1 racconterà anche ciò che accade attorno allo spettacolo più atteso della stagione". Molte altre sale si aggiungeranno per la differita nel corso del 2018.

"La scelta di questo titolo per l'inaugurazione della stagione artistica 2017-2018 è portatrice di numerosi significati e ricorrenze artistiche e storiche, come omaggio nel 150° della nascita di Umberto Giordano e come passo importante nel processo di riscoperta del verismo alla Scala, un percorso iniziato nel 2016 con la fortunata nuova produzione de La cena delle beffe, sempre di Giordano", si legge sul sito del teatro.

Il Governo sarà comunque rappresentato in Palco reale (addobbato da Dolce&Gabbana come l'albero di Natale in foyer) dai ministri Claudio De Vincenti, Dario Franceschini e Pier Carlo Padoan e dal sottosegretario Maria Elena Boschi; a completare il parterre de roi il prefetto Luciana Lamorgese, il sindaco padrone di casa Giuseppe Sala ("È la Prima di Milano"), il governatore Roberto Maroni e la vicepresidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia. L'opera sarà diretta dal M° Riccardo Chailly per la regia di Mario Martone.