Il compagno ha il tumore, tutti si vaccinano per proteggerlo dall'influenza

Il compagno ha il tumore, tutti si vaccinano per proteggerlo dall'influenza

Un'azione che ha impressionato positivamente la popolazione e anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Arriva da Novi Ligure, in provincia di Alessandria, la bella storia che vede protagonisti i ragazzi della 5ª E del liceo Amaldi che hanno deciso di farsi il vaccino per non rischiare di mischiare alcun malessere e malattia di stagione a Simone Dispensa, il loro compagno a cui da tempo è stato diagnosticato un osteosarcoma, un tumore maligno osseo che lo costringe a cicli di cura a Bologna. "Stamattina [ieri per chi legge; ndr] ho parlato con il preside Giampaolo Bovone e con la docente che ha sensibilizzato i ragazzi sull'importanza del concetto di immunità di gregge". Tutto ciò evidenzia come quando in gioco ci sia la salute di una persona cara ogni dubbio scompare. "Oggi da questi studenti abbiamo tutti ricevuto una grande lezione", conclude Lorenzin nel suo post: davvero una bella lezione di civiltà e generosità. Alla fine, dalla loro esperienza hanno tratto una relazione che è stata pubblicata sul sito della scuola. Lo scrive il ministro sul suo profilo Facebook.

Gli studenti di un liceo ligure si vaccinano in massa per proteggere un compagno malato di cancro. "Per lui un'influenza diventa un problema".

"È vero che il virus dell'influenza nelle prossime settimane sarà in agguato un po' dappertutto, ma è anche vero che i ragazzi, in questo periodo dell'anno, trascorrono gran parte della loro giornata all'interno di un'aula chiusa, ambiente in cui è molto più probabile che i virus si trasmettano".