Fed: alza tassi interesse di un quarto di punto

Fed: alza tassi interesse di un quarto di punto

La Fed ha alzato questa sera i tassi d'interesse portandoli all'1,25-1,5%. Si tratta della terza stretta monetaria dell'anno e della quinta dell'èra Yellen. E' quanto emerge al termine della riunione della Banca centrale.

Fed alza tassi di un quarto di punto
Fed: alza tassi interesse di un quarto di punto

Guardando quindi ad una delle potenziali incognite del prossimo anno, "la debolezza dell'inflazione core potrebbe essere uno dei motivi alla base di questo scetticismo, unita ai recenti commenti da parte del nuovo presidente della Fed, Jerome Powell, secondo il quale il basso tasso di partecipazione al mercato del lavoro farebbe pensare che ci sia un margine di miglioramento prima dell'accelerazione della crescita dei salari e della conseguente spinta al rialzo dell'inflazione". L'economia "garantisce aumentigraduali dei tassi di interesse". La decisione è stata presa con il voto favorevole di sette componenti del FOMC, mentre i voti contrari sono stati solo due. Riviste al rialzo anche le stime per il 2019, quando il Pil dovrebbe crescere dell'1,9-2,3% rispetto all'1,7-2,1% stimato in settembre. "Le distruzioni causate dagli uragani e le ricostruzioni successive hanno avuto un effetto sull'attività economica, sulla disoccupazione e sull'inflazione negli ultimi mesi ma non hanno alterato le prospettive per l'economia nazionale" aggiunge la Fed. I rischi di breve termine alle prospettive economiche sembrano bilanciati. Inoltre per il 2018 si prevedono tre ulteriori aumenti.