Sci, Myhrer e Shiffrin vincono il parallelo di Oslo

Ad approfittarne Andre Myhrer, lo svedese impressionante nella seconda metà del tracciato, dove ha potuto sprigionare tutta la sua potenza, capace di superare in finale il fratello d'arte Michael Matt, scivolato nella seconda manche.

La Coppa del Mondo di sci alpino con il city event di Oslo ci fa compagnia anche nel giorno di Capodanno, per aprire un 2018 che sarà molto intenso, con un mese di gennaio strapieno di impegni e poi a febbraio naturalmente il clou della stagione con le Olimpiadi in Corea del Sud. La statunitense ha ormai preso il largo nella classifica della Coppa del Mondo e continua a riscrivere i propri record: 37 successi in Coppa del Mondo a soli 22 anni, secondo City Event conquistato dopo quello dello scorso anno a Stoccolma, dominatrice incontrastata delle prove tecniche. Terza l'altra svizzera Meillard.

In campo maschile la vittoria è andata allo svedese Andre Myher, che ha preceduto l'austriaco Michael Matt e il tedesco Linus Strasser. Tra le ragazze invece ci saranno Chiara Costazza e Irene Curtoni: in uno slalom "normale" avrebbe forse più possibilità la trentina, come ha dimostrato anche a Lienz prima di uscire purtroppo nella seconda manche, ma per la lombarda pesa il fresco ricordo dello splendido terzo posto nel parallelo di Courchevel appena prima di Natale. Niente da fare per gli italiani, entrambi usciti agli ottavi di finale: Manfred Moelgg contro il norvegese Foss-Solev, Stefano Gross contro lo svizzero Luca Aerni.