Apple potrebbe acquisire Netflix nel 2018, gli analisti ci credono

Apple potrebbe acquisire Netflix nel 2018, gli analisti ci credono

Ebbene, proprio in vista di questo progetto di diversificazione, secondo alcune ipotesi il colosso guidato da Tim Cook, nel 2018, potrebbe tentare di acquisire il colosso dello streaming, Netflix. Apple è in un'ottima posizione per trarre vantaggio da una potenziale riforma fiscale, che si tratti della tassa sul rientro dei capitali o della aliquota più bassa dell'imposta sulle società, o di entrambi.

"Apple ha troppa liquidità" - dicono gli analisti di Citi Jim Suva and Asiya Merchant - "quasi 250 miliardi, la maggior parte detenuta all'estero, in crescita di circa 50 miliardi all'anno". "Storicamente, Apple ha evitato di rimpatriare denaro negli Stati Uniti per evitare l'imposizione fiscale elevata, pertanto la riforma fiscale potrebbe consentire a Apple di utilizzare questo denaro".

Cosa farne di tutti questi soldi? . La previsione è di due analisti della banca di investimenti 'Citigroup'. Queste supposizioni però parlerebbero di in 40% di possibilità che Apple acquisti il servizio streaming più famoso al mondo, ovvero Netflix. Per anni Apple ha tentato di entrare nel settore della distribuzione di contenuti, ha realizzato un servizio di successo come iTunes, ha anche recentemente prodotto una serie TV con Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, ma ora le preferenze dei consumatori si stanno spostando su offerte innovative e flessibili come Netflix o Amazon.

E' qualcosa di altamente molto poco probabile che accada nella realtà, ma secondo analisti di Citigroup è probabile al 40 per cento che Apple potrà comprare Netflix, il colosso dello streaming video.

Gli esperti chiaramente vedono anche altre possibili acquisizioni da parte di Apple come quella di Disney tra il 20 ed il 30% ma anche la possibilità dell'acquisizione (al 10%) della Electronics Arts, la società che sta dietro a molti dei titoli più importanti delle console videoludiche odierne.

Gli stessi analisti avevano previsto un 20-30 per cento di probabilità che si chiudesse, invece, l'accordo Fox-Apple. Infine, solo il 5% di probabilità di acquistare Tesla, azienda leader nella produzione di veicoli elettrici.

Il 2017 per Apple è stato un altro importante anno di novità, a partire dalle celebrazioni per il decimo anniversario dal lancio del primo modello di iPhone, che l'azienda ha deciso di festeggiare lanciando lo speciale iPhone X, confermando ancora una volta l'importanza che i melafonini continuano ad avere per il fatturato del colosso di Cupertino.