Auto, in Francia Fca ha fatto meglio del mercato

Le immatricolazioni di auto in Italia hanno segnato a dicembre un calo a singola cifra con Fiat Chrysler (Fca) che fa peggio del mercato. Lo rende noto il Ccfa, il comitato dei costruttori di auto francesi. A dicembre il gruppo Fca ha registrato immatricolazioni in calo del 5,6% a 7.803 unità.

Nel complesso, dei primi dieci mesi, le immatricolazioni sono aumentate ancora: +4,7% a 2,2 milioni di veicoli. Fca, che è reduce da una annata di netta crescita, è riuscita comunque a trovare lo spunto per guadagnare l'1,6% finale, mentre Ferrari ha chiuso debole (-0,1%) scontando inoltre le preoccupazioni legate alle esportazioni, per via del rafforzamento dell'euro. Per Jeep con 37.600 immatricolazioni si tratta del miglior anno di sempre e a dicembre (+36,8%) ha ottenuto, per il secondo mese consecutivo, la quota più alta mai raggiunta in Italia, 3,4%, grazie a Renegade e Compass.

"Il 2017 si è finalmente riallineato al reale potenziale del mercato italiano, anche se con nuove declinazioni nella composizione del mix canali di vendita".