Da Gigi a Gigio: "Alla Juve non si sbaglia mai"

Da Gigi a Gigio:

In un'intervista alla Gazzetta dello Sport il capitano della Juventus spiega che a un certo punto della stagione, così come da 5 anni gli chiede Agnelli ("con me è straordinario"), andrà dal presidente e gli dirà cosa intende fare: "non sono lultimo arrivato e so che posso essere ingombrante, preferisco farmi da parte. Non sarò mai un problema, ma per chi mi ha dato tanto, Juve o Nazionale, ci sarò sempre, in qualsiasi veste e con qualsiasi ruolo". Incalzato alla domanda sul consiglio di passare in bianconero al giovane estremo difensore, Buffon ha risposto così: "Beh, con la Juve non sbaglia mai".

Poi un piccolo riferimento a Massimiliano Allegri che, secondo Buffon, non sarebbe abbastanza considerato dai giornalisti: "Si pubblicizza poco la gestione di Allegri, facendo tanti complimenti agli altri e pochi a lui. Ma non vivo la sua situazione, quindi non posso dargli consigli perché quello che fa la differenza sono le emozioni, deve ascoltare le sue vibrazioni". Questa Juve corre per il settimo scudetto di fila.

"Vincere ancora è estremamente complicato, a livello mentale è usurante". Dispiace a me, e sono sicuro che anche lui è molto dispiaciuto. "Non imputo niente a Ventura, perché quando si fallisce è colpa di tutti. Il club ha costruito una grande squadra fatta di uomini fortissimi che con dedizione e voglia danno speranza di rivincere".