Juventus, Allegri: "Dybala giocherà. Var? Sta migliorando"

Juventus, Allegri:

La Juventus prepara l'esordio del 2018: i bianconeri affronteranno domani sera il Torino nei quarti di finale di Coppa Italia, vetrina importante soprattutto per chi, nelle altre competizioni, gioca meno. Dybala sarà della partita, o come centravanti o in coppia con uno tra Mandzukic o Higuain. Tornando alle scelte di formazione, Marchisio puo' giocare dall'inizio? "Certo, valutero' chi sara' al suo fianco a centrocampo". In pole per prelevarlo in prestito c'è lo Schalke 04, seguito da Zenit, Monaco, Sassuolo e Bologna.

Sul Var: "Il Var sta migliorando, ci sono state difficoltà all'inizio, ma è uno strumento nuovo".

"Io poco pubblicizzato? Ringrazio Buffon, ma a me non interessa: mi diverto ad allenare, fuori ho altre cose da fare altrimenti mi rincoglionirei. Nel senso che quello di Crotone l'ho visto e non l'ho visto, però direi che la Var alla fine deve valutare gli episodi oggettivi, che sono la cosa più importante". Non so se giocheremo a due o a tre a centrocampo. "Abbiamo tanti italiani in rosa, poi per decidere chi va in campo si giudica il momento. L'importante è che con tutti, italiani e stranieri, siamo coscienti dei nostri obiettivi: ora gli obiettivi sono qualificazione domani e tre punti sabato".

Szczesny è l'erede di Buffon.

Sulla rosa della Juve: "La rosa della Juventus, pur avendo cambiato molto in questi anni, è sempre di grande livello". I calendari per noi non sono un problema: giochiamo quando dobbiamo giocare. "A Verona faceva freddo, ma il campo era in ottime condizioni".

Su Szczesny: "Ogni tanto appoggiamo troppo indietro al portiere, bisogna farlo solo quando c'è necessità. E poi i due si stimano come giocatori e come uomini".

Sul derby: "Match difficile domani, da giocare bene sotto l'aspetto mentale e fisico, il Torino avrà voglia di rivalsa". Ho detto alla società che a livello di rosa sto bene così.

Ancora sulla formazione di domani: "Sono felice di come sta crescendo Bernardeschi sotto il profilo tattico, tecnico e mentale, sarà importante nel futuro della Juventus. E in difesa potrebbe giocare anche Rugani".