Meningite, morta 46enne all'ospedale Versilia di Camaiore

Meningite, morta 46enne all'ospedale Versilia di Camaiore

La donna, residente in Versilia, era arrivata al pronto soccorso verso le 14 in codice rosso per una sospetta meningite. Secondo quanto riferito dall'Usl Toscana nord-ovest in una nota, la 46enne non era vaccinata.

La paziente era stata presa in carico per le prime cure dal pronto soccorso con diagnostica avanzata e ricoverata in terapia intensiva, dove è iniziata una terapia specifica. Qualsiasi intervento si è però rivelato inutile: la donna è infatti deceduta intorno alle 18.30 del giorno stesso per meningite meningococcica [VIDEO]. Si stanno ricercando le persone con cui la donna potrebbe aver avuto contatti per la profilassi. A renderlo noto è l'Asl, che ha già sottoposto alla profilassi 40 persone che sono state a stretto contatto con lei negli ultimi dieci giorni.

Le procedure di igiene pubblica sono state immediatamente attivate, in attesa della tipizzazione del meningococco (ossia delle analisi necessarie a capire quale sia il ceppo della malattia che ha colpito la donna), per individuare tutti i soggetti potenzialmente a rischio e sottoporli quindi a profilassi antibiotica e, se necessario, a vaccino-profilassi.

La donna, che non è risultata vaccinata contro il meningococco, lavorava in una azienda agricola ed aveva trascorso le festività con i propri familiari.