Tragedia in vacanza: torinese muore intossicato, gravissima la moglie

Tragedia in vacanza: torinese muore intossicato, gravissima la moglie

Tragedia questo pomeriggio a Latte, frazione di Ventimiglia.

E' stata trasferita in camera iperbarica a Genova Patrizia Biamonti, 69 anni, originaria di Alassio (Savona), rimasta intossicata ieri in casa a Ventimiglia a causa di una fuoriuscita di monossido di carbonio da un termoconvertitore a gas, costata la vita al marito Alberto Vellano, 77 anni, di Torino.

Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri, oltre all'equipe medica del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo, trasportando d'urgenza in ospedale la moglie nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Sanremo. L'appartamento, situato in corso Montecarlo, è stato posto sotto sequestro; la salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha aperto un'inchiesta. I due sono stati trovati stesi sul letto, con il cane moribondo. A lanciare l'allarme alcuni amici della coppia preoccupati per la difficoltà nel comunicare con i due. Secondo una prima ricostruzione dei vigili del fuoco, all'origine dell'intossicazione potrebbe esserci un malfunzionamento del termo convertitore a gas che generava aria calda in casa.