A casa con l'influenza muore mentre è al telefono con un amico

A casa con l'influenza muore mentre è al telefono con un amico

Una triste vicenda che arriva da Capraia e Limite, piccolo centro della provincia di Firenze.

Era a casa con l'influenza, un semplice malanno di stagione.

Uno studente di 17 anni, Matteo Carmignato, ha avuto un malore ed è morto mentre era al telefono con un suo amico.

Durante la conversazione, l'amico si è insospettito per l'improvviso silenzio di Matteo, così dopo aver provato a richiamarlo più volte senza ricevere risposta ho deciso di chiamare i genitori. Infatti aveva notato che Matteo non rispondeva più, improvvisamente e senza preavviso. "Grazie di cuore a tutti coloro che vorranno aderire". Non soffriva di alcuna patologia Matteo, e proprio questa è la ragione che ha gettato la famiglia nel totale sconforto. Non si era sentito bene nei giorni scorsi, tanto da interrompere l'allenamento e saltare la partita del sabato; poi mercoledì gli aveva inviato un sms per segnalargli di avere ancora la febbre. Era tutto vero. Ora non riesco a pensare di andare al campo e non trovarlo lì, che mi dice "mister, oggi non si corre". Si ritiene dunque necessario far luce su questo episodio e per questo motivo avverranno tutte le dovute le indagini anche sul corpo del giovane per venire a capo della causa del decesso.