Cassano al Corsport: Bonucci era forte solo grazie a Chiellini e Barzagli

Cassano al Corsport: Bonucci era forte solo grazie a Chiellini e Barzagli

Cassano parla anche del cambio di proprietà: "Il Milan ha perso molto dopo l'addio di Galliani". In tribuna mi sembra triste, uno che non c'entra niente con quel ruolo. Bonucci invece è solo un buon giocatore. Bonucci? A Leo voglio bene perché è un bravo ragazzo e siamo stati insieme in Nazionale, ma è diventato forte perché aveva ai suoi lati due mostri come Barzagli e Chiellini, dietro SuperGigi Buffon e davanti Pirlo. La cassanata All'Inter?"La lite con Stramaccioni". Di quei 4 "no" non mi sono assolutamente pentito. La colpa è sempre mia perché ero io ad iniziare e lui mi rispondeva sempre in maniera chiara e diretta. "Se avessi conosciuto Carolina a 20 anni oggi avrei a casa un Pallone d'Oro". La Juve per 80′ attacca e lui a impostare è molto forte. Se arrivasse l'opportunità che mi fa felice, sarei pronto.

Cassano ha elogiato Spalletti ("un genio"), ha parlato bene di Mazzarri ("vive di calcio, è fortissimo a livello tattico e il Torino ha fatto un grande acquisto") e ha criticato la Serie A, Pogba, Balotelli e Dybala: "Dybala è un ottimo giocatore, non un campione".

TOTTI - "Totti ha sbagliato a smettere, gliel'ho ripetuto anche 3 mesi fa: in questo campionato, con i giocatori che ci sono, poteva divertirsi un altro anno". Quando era al top l'anno scorso e lo paragonavano a Messi, io ridevo. Idem Pogba, un altro che dovrebbe fare una statua a Raiola. "Grazie tante" ha iniziato. Io gli ho risposto 'Chi c... sei? Parla anche del rapporto con Allegri: "Ho litigato molte volte con lui ma se ti scontri con persone oneste e leali, non è un problema".