Conflitto a fuoco con i carabinieri: ferito e arrestato un latitante

Conflitto a fuoco con i carabinieri: ferito e arrestato un latitante

Conflitto a fuoco a Formia intorno alle 21. L'affiliato al clan camorristico Ranucci operante a Sant'Antimo in provincia di Napoli, è stato sottoposto l'altro ieri notte ad un intervento chirurgico, dopo aver riportato gravi ferite al torace ed una lieve alla gamba per colpi di arma da fuoco. Ronga è stato intercettato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Giugliano in Campania in piazza Sant'Erasmo. L'uomo era ricercato dall'aprile 2013, poiché colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Avellino per una pena da espiare di 4 anni di reclusione per rapina e da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il medesimo reato.

Fermati dai militari, che da tempo erano sulle sue tracce, il latitante opponeva immediatamente una forte resistenza da cui scaturiva una colluttazione. Fermato dai carabinieri il 42enne ha estratto una pistola puntandola contro un militare. Non sarebbe in pericolo di vita.

Camorra: sparatoria con carabinieri a Formia, ferito e catturato il boss latitante. Sul posto e' stata fatta arrivare un'ambulanza, sono state prestate le prime cure a Ronga e quindi il trasferimento all'ospedale 'Dono Svizzero'. I due accompagnatori del ricercato venivano tratti in arresto per favoreggiamento, resistenza e lesioni personali e tradotti rispettivamente presso le case circondariali di Cassino e di Roma - Rebibbia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.