Migranti: oltre 15 mila minori soli

Migranti: oltre 15 mila minori soli

Nel 2017 sono stati ben 15.730 i #minori stranieri che sono giunti in Italia via mare da soli, senza nessuno che li accompagnasse o si prendesse cura di loro. A sostenerlo è Save The Children nella 104a Giornata mondialedel Migrante e del Rifugiato, che fa sapere che sono più di 380minori soli ancora in attesa di essere ricollocati dall'Italia;in due anni solo un migrante su tre ha usufruito del programmaeuropeo di relocation, di cui appena 99 minori non accompagnatidal nostro Paese.

Nodi centrali della questione, secondo la onlus, sarebbero la mancata attuazione della legge Zampa e il blocco della relocation. Inoltre, dalla Grecia sono stati trasferiti 21.710 migranti sui 63.302 previsti. Tuttavia, il numero delle persone incluse nel programma di relocation si è poi ridotto a meno di 100mila. Nello specifico, per quanto riguarda i minori non accompagnati, sono 384 i bambini stranieri inseriti nel programma che sono ancora in attesa di essere trasferiti dall'Italia.

L'Organizzazione internazionale che lotta per i bambini riferisce che solo un migrante su tre ha potuto, nei due anni in cui la il programma è rimasto in vigore, usufruire della procedura europea di relocation, ossia il 33,7% dei migranti. Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca, nonostante un impegno legalmente vincolante, si sono rifiutati di partecipare al programma, non hanno accolto alcun migrante e sono stati deferiti dalla Commissione europea alla Corte europea di giustizia. Il sistema di accoglienza del nostro Paese registra invece attualmente la presenza di oltre 18.500 minori non accompagnati, di almeno 40 nazionalità diverse.