Ragazza trasforma casa sua in una centrale dello spaccio di droga

Ragazza trasforma casa sua in una centrale dello spaccio di droga

Sei persone in manette. Si tratta di tre palermitani e tre agrigentini. Individuando nello specifico l'appartamento da cui entravano ed uscivano, è scattato immediato un controllo più approfondito. La 25enne e la sua abitazione sono state perquisite, permettendo ai militari di rinvenire varie quantità e tipologie di droga destinate allo spaccio. Tra i soggetti controllati di recente, infatti, solo una donna. A partire da coloro che lo hanno trasportato in città, fino a chi era pronto a riversarlo nelle piazze della movida agrigentina. Durante una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno scoperto oltre 4 chili di hashish, suddivisi in vari panetti, sotterrata in giardino; parte della droga era invece dentro un sacchetto della spesa che i giovani avevano con loro al momento del controllo in strada. Sotto sequestro sono finiti anche un bilancino precisione e mille e 798 euro in contanti. Adesso della vicenda si occuperanno i magistrati della Procura di Agrigento che hanno già chiesto la convalida al Gip competente.

Nel complesso sono stati sequestrati 30 grammi di hashish e il nordafricano è stato denunciato a piede libero per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

"L'operazione rientra in una forte intensificazione del contrasto al traffico di stupefacenti - comunicano infine i Carabinieri -, disposta dal Comando Provinciale di Agrigento".

Da sottolineare come vi fosse, fra l'altro, proprio la "Skunk", tra gli stupefacenti, qualità di canapa ricavata dal miscuglio delle varietà indica e sativa. Diverso lo stupefacente sequestrato: dal "fumo", all'"erba".