Sacchi: "Sarri ha già vinto lo scudetto della bellezza"

Sacchi:

L'ex tecnico del Milan e della Nazionale, attuale opinionista per Premium Sport, ha rilasciato un'interessante intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport tracciando un bilancio del calcio italiano, non risparmiandosi con le critiche. "Solo per questo credo che Sarri abbia già vinto". Nella sua analisi a La Gazzetta dello Sport ha specificato: "Ha portato il Napoli già nel futuro". Pensiamo solo a vincere, non a un calcio di coraggio, bellezza, emozione. Ma il Napoli non ha le risorse della Juve che può sottrarre i 36 gol di Higuain e inserire alternative come Cuadrado. A Baggio, che faticava a entusiasmarsi per il nostro gioco, promettevo: "Tu tocchi 30-40 palloni a partita". Questa storia che conta solo vincere, non dico che la deve finire, ma ridimensiona un pò Allegri. La Juventus, a tratti, fa un grande calcio ma spesso, una volta trovato il gol, si ferma. E' bravissimo ad innalzare al massimo la qualità dei suoi. "Mi disse: "Se vince l'Italia, torniamo indietro di 20 anni". Ma io vorrei che, oltre alla qualità, innalzasse anche i valori, cercasse cioè di divertire ed emozionare. Roma è la città più bella del mondo, ma soffocata dall'immondizia. Altrimenti, si è vero lascia di sè le vittorie, ma niente in termini di idee innovative riguardo il calcio. "Quando la qualità del gioco migliorerà credo che l'Inter abbia grandi margini di crescita".

Gennaro Ivan Gattuso (40 anni), tecnico del Milan. Anche se i due si stimano molto hanno due visioni di calcio totalmente diverso e non è detto però che uno dei due abbia per forza ragione sull'altro. È stata valutata la professionalità e la compatibilità dei prescelti?

La Var? "Ecco. Sono stato piacevolmente sorpreso dalla nostra sperimentazione: finalmente abbiamo preceduto gli altri in qualcosa. Ora bisogna controllare che la presunzione di qualche arbitro non guaiti tutto".