Scontro tra un'auto e un furgone: tre morti in provincia di Potenza

E' pesante il bilancio dell'incidente avvenuto intorno alle 7:30 di questa mattina, sulla strada statale Bradanica nell'area industriale di San Nicola di Melfi: tre le vittime, due delle quali sono morte carbonizzate. Sono due meccanici campani e un imprenditore di Matera. Lo scontro frontale con il furgoncino ha determinato un incendio. Sul posto hanno lavorato per diverse ore vigili del fuoco, carabinieri della Compagnia di Melfi, guidati dal capitano Michelangelo Piscitelli, agenti della Polizia stradale, operatori del 118 e personale dell'Anas.

Secondo una prima ricostruzione, ancora al vaglio, una delle vittime è morta sul colpo mentre le altre due hanno perso la vita per un incendio che si è sviluppato dopo il tremendo impatto. I militari stanno indagando sulle cause dell'impatto, pare che al momento dell'incidente l'asfalto fosse viscido per la pioggia, ma sarebbe stata l'alta velocità a generare l'inferno. Raccapriccianti le immagini che si sono presentate dinanzi ai soccorritori: la vettura era di fatto distrutta e il furgone in fiamme.

La strada è stata chiusa al traffico per tutta la mattinata ed è stata riaperta dall'Anas nel primo pomeriggio.