Atalanta-Napoli, scintille fra Insigne e Sarri: "Siediti e stai zitto"

Atalanta-Napoli, scintille fra Insigne e Sarri:

La programmazione delle giornate di campionato è spesso vincolata al calendario delle coppe, ragion per cui la Juventus, impegnata in Champions e in Tim Cup, disputerà obbligatoriamente alcune delle prossime giornate di sabato, anticipando il Napoli. "Resta confermato che contro questa Atalanta se non diamo il massimo andiamo in difficoltà".

Come si vede se una borsa è di qualità o meno? "E' un discorso più di applicazione che di capacità di soffrire, prima avevamo almeno una disattenzione a partita ma lo spirito di sacrificio c'è sempre stato". Il gol di Mertens? Mertens ha fatto 14 mesi e mezzo bene su 16.

E' arrivata anche una grande risposta da Reina, che ha di fatto salvato sul tiro di Cristante: "Sta bene e si vede, non era facile prendere un tiro e rispondere presente". Così l'allenatore del Napoli, Maurizio Sarri dopo la vittoria per 1-0 a Bergamo contro l'Atalanta. La lega, purtroppo, ha fatto un errore in queste 8 partite so che l'errore si è verificato in buona fede ma un dubbio a chi organizza queste cose deve venire. "Si poteva mediare, giocare in contemporanea o far giocare qualche partita dopo di noi". Sarri e i fischi a Koulibaly: Penso si sia tranquillizzato. "Ma anche sentire 'terroni, terroni' per 90 minuti è fastidioso". Impossibile non chiarire la situazione Verdi, contattato direttamente dal suo ex allenatore: "L'ho telefonato una volta perché il club mi aveva detto di avere un accordo col Bologna". Infine sulla sua clausola: "E' un falso problema". I contratti hanno un valore relativo perché in questo sport bisogna mettere animo ed entusiasmo quindi ora non mi interessa nulla voglio pensare solo alla squadra. Si può parlare del contratto dentro queste caratteristiche, senza di queste non avrebbe significato. "Faremo il punto tra 2-3 mesi, non credo ci saranno stravolgimenti".