Battipaglia, scelti gli scrutatori per le prossime elezioni

Battipaglia, scelti gli scrutatori per le prossime elezioni

In apertura di seduta la sindaca ha chiesto che la scelta degli scrutatori avvenisse per sorteggio.

E va così da tempo in mezzo Abruzzo.

Presente, ieri mattina, il personale dell'Ufficio elettorale e la commissione elettorale, presieduta dal Sindaco Giuseppe Catania e formata da Roberta Modica Graziella Dilena e Salvuccio Amico. Ad accendere la miccia, come già avvenuto in passato, è stato il consigliere di minoranza del Pciml Domenico Savio, che nel pomeriggio di giovedì - in qualità di componente della commissione elettorale - ha preso parte alle operazioni di nomina degli scrutatori effettivi e alla formazione della graduatoria degli eventuali sostituti. "Non posso affermare che siano state fatte nomine ad personam e scelti amici degli amici, da quello che ho potuto constatare per fortuna i prescelti sono tutti giovani". Mentre sulla minaccia del primo cittadino, durante la precedente riunione, di far commissariare l'organismo in caso di mancata selezione tramite sorteggio, Poppa taglia corto: "Quella del sindaco è stata solo una provocazione".

Stessa procedura avviata dai 5 Stelle anche a Tortoreto. L'ultimo terzo viene sorteggiato dall'albo degli scrutatori, composto da ben 9646 iscritti in totale. Per ogni seggio saranno nominati quattro scrutatori.

Le lettere di nomina saranno notificate nei prossimi giorni al domicilio comunicato all'atto della domanda presentata dagli aspiranti scrutatori. Come stabilito dalla Giunta Comunale requisito prioritario di accesso è l'essere disoccupato, attestato dal Centro per l'Impiego, ed iscritto all'albo comunale degli scrutatori aggiornato a Gennaio 2018.