Direttore generale Asl, Caruso non potrà essere riconfermato

Direttore generale Asl, Caruso non potrà essere riconfermato

Alla fine è arrivato, l'elenco di quanti si sono aggiudicati la "patente" per indossare i galloni di direttore generale: atteso, sperato, soprattutto temuto.

La procedura di selezione può partire in quanto ieri, 12 febbraio, il Ministero della Salute ha adottato con determinazione e pubblicato online l'elenco nazionale degli idonei alla nomina: chi è stato inserito nell'elenco nazionale potrà partecipare a tutte le selezioni regionali d'Italia.

"Con la formazione del primo elenco nazionale di idonei alla nomina di direttore generale degli enti del servizio sanitario - dichiara il ministro Lorenzin - si realizza una riforma epocale che ha l'obiettivo di riequilibrare i rapporti tra il vertice politico regionale e la governance delle aziende sanitarie con l'obiettivo di slegare, in particolare, la nomina dei direttori generali dalla "fiducia politica" per agganciarla a una valutazione di profilo esclusivamente tecnico, finalizzata alla selezione di professionalità qualificate e adeguate a ricoprire, nell'ambito della governance degli enti del Servizio sanitario nazionale, l'incarico strategico di direttore generale".

Tra i commissari presenti nell'albo appena pubblicato ci sono: Antonio Candela (Asp Palermo), Gervasio Venuti (Asp Agrigento), Salvatore Lucio Ficarra (Asp Ragusa), Salvatore Brugaletta (Asp Siracusa), Gaetano Sirna (Asp Messina), Giuseppe Giammanco (Asp di Catania), Giovanna Fidelio (Asp Enna), Giovanni Bavetta (Asp Trapani), Angelo Aliquò (Irccs Bonino Pulejo di Messina), Giovanni Migliore (Arnas Civico di Palermo), Fabrizio De Nicola (Policlinico di Palermo), Giorgio Santonocito (Arnas Garibaldi di Catania), Maria Letizia Di Liberti (ospedale Papardo di Messina) e Michele Vullo (Policlinico di Messina).

Le domande dovranno essere presentate entro metà marzo. Sono inseriti i soli candidati che hanno ottenuto un punteggio non inferiore a 70 punti su un massimo di 100.

Una volta individuati gli idonei appartenenti all'albo nazionale, la valutazione dei candidati verrà effettuata su base regionale dalle commissioni che verranno nominate dai Presidenti delle Regioni.

E' partito l'iter per la selezione dei nuovi direttori generali della aziende sanitarie. Il parere potrebbe arrivare nele prossime ore.