Spalletti a Premium Sport: "Brozovic si autoesclude"

Spalletti a Premium Sport:

Terzo posto in classifica e soprattutto la possibilità di potersi sbloccare dal punto di vista mentale dopo un periodo sicuramente complicato.

Parla del modulo di partenza e dei suoi giocatori, queste le sue parole: "Abbiamo iniziato benissimo con un modulo diverso rispetto al solito, con Perisic mezz'ala sinistra che sarà il suo futuro ruolo". Nel post partita Luciano Spalletti ammette i rischi che si sarebbero corsi in casa nerazzurra in caso di mancato successo contro la squadra di Donadoni. Oggi abbiamo giocato una grande partita, abbiamo creato molte aspettative nel girone d'andata e qualche difficoltà l'abbiamo avuta. Potevamo e dovevamo gestire meglio la superiorità numerica, ma invece abbiamo perso palloni in maniera banale. Oggi siamo stati molto bravi nel secondo tempo, che è stato perfetto. Al 13′ della ripresa il croato è stato sostituito da Rafinha. Noi abbiamo un po' di obblighi e pressioni.

E intanto Miranda in caduta libera che riesce, in un colpo solo, a svirgolare un rinvio, a infortunarsi e a mandare in porta Palacio, che segna l'1-1 e poi, anima tenera e candida, chiede davvero scusa alla sua ex curva mentre i compagni lo abbracciano. "Ben fatto, perché in queste circostanze i giovani possono sbattersene di questi 'retaggi culturali' e giocare con sfrontatezza".