Usa, transgender allatta figlio: primo caso al mondo

Usa, transgender allatta figlio: primo caso al mondo

E' probabilmente il primo caso al mondo, e di sicuro il primo documentato scientificamente. La paziente 30enne si è presentata al Center for Transgender Medicine and Surgery dell'ospedale Mount Sinai di New York affermando che la compagna, incinta, non aveva intenzione di allattare il figlio che aspettava e che, per questo, voleva farlo lei. La donna transessuale, in cura da anni con una terapia femminilizzante, si era sottoposta alla cura perché sosteneva che la propria compagna non volesse allattare il figlio.

I medici hanno applicato alla trans il protocollo ormonale per la 'lattazione indotta non puerperale', che si usa anche per le donne per stimolare la produzione di latte. "La crescita del bambino è stata regolare", si legge nello studio pubblicato sulla rivista Transgender Health. Ma il latte materno della paziente non è stato ancora valutato, quindi i medici non sanno se abbia lo stesso mix di componenti del latte delle neomamme. Gli autori dello studio in un'intervista al Washington Post hanno dichiarato: "Noi vogliamo offrire ai nostri pazienti tutte le opzioni possibili e questo caso è un passo in avanti". "E' importante avere il metodo descritto in letteratura, e potrebbe diventare molto popolare".