Genoa-Inter, Ranocchia sull'autogol: "Non posso farci niente"

Genoa-Inter, Ranocchia sull'autogol:

Per i nerazzurri è la terza sconfitta stagionale. Con Davide Ballardini i rossoblù volano: ventiquattro punti in tredici giornate, ritmo da Champions League (nel parziale solo Juventus e Napoli hanno fatto peggio) e quinta difesa del campionato, una squadra completamente trasformata da novembre in poi che ha mostrato anche una tenuta atletica esemplare, lottando su ogni pallone per tutti e novanta i minuti.

Il suo autogol alla fine ha indirizzato la gara chiusasi con il successo del Genoa per 2-0. Abbiamo avuto una buona reazione, ci abbiamo provato.

"Pesanti le assenze di Icardi e Perisic?"

Primo autogol in Serie A, come ti sei sentito? Se l'avessi colpita con un'altra parte del corpo non sarebbe andato in porta, quando deve succedere succede e non possiamo farci niente. "Purtoppo siamo in una posizione complicata per fare sentenze visto che durante la stagione si cambiano più allenatori che giornalisti". "L'ammonizione mi ha limitato, poi dobbiamo lavorare e migliorare in tutto".

Non era facile parlare dopo l'episodio dell'autogol: "Sì ma le responsabilità io me le sono sempre prese, senza problemi". Quando non riusciamo a fare gol, qualcosa in più si può fare. Il campionato è lungo, anche le altre tentennano un pochino.