Berlusconi: "Il 1 marzo sì a un evento unitario del centrodestra"

Berlusconi:

"Questi signori secondo me andranno nel gruppo misto e costituiranno una componente propria".

Berlusconi in posa con Tajani nella foto di gruppo: "Chi mi ha toccato il c...?"

Silvio Berlusconi non fa che ripetere che il centrodestra avrà la maggioranza e di conseguenza piena autonomia per governare, ma in caso alla coalizione mancassero una manciata parlamentari per raggiungere l'obiettivo di palazzo Chigi, il leader di Forza Italia ha già pronto il piano di riserva: aprire i confini della coalizione a quei deputati "i nuovi responsabili", disposti a sostenere l'esecutivo. Sostenere il governo sarebbe molto conveniente per loro: incasserebbero la totalità dell'indennità di carica. "Quando pensiamo a un governo del genere, dovremmo ricordare che l'ultimo giorno di un loro governo avevamo lo spread a 555". Silvio Berlusconi non lo esclude e torna a ripeterlo in un'intervista al Corriere. Eppure l'ipotesi prende quota, almeno a quanto dice Salvini: "Noi siamo al 20%, la coalizione con Forza Italia e Fratelli d'Italia arriva al 40%".

Elezioni 2018, Antonio Tajani candidato Premier centrodestra? Lo dice Matteo Renzi a Radio Capital. "Non ho niente in contrario a partecipare se c'è una manifestazione del centrodestra". Per Berlusconi è: "Il miglior presidente dell'Europarlamento di sempre". Aria di spaccatura? Non necessariamente: il presidente del Consiglio, come più volte chiarito, sarà infatti espressione della forza che avrà raccolto maggiori consensi. Quanto al titolare dell'Economia invece, il leader di Forza Italia non esclude che possa essere un tecnico. "Altri nomi non ne faccio, non voglio gettare nessuno nel tritacarne mediatico".