Il premier Fico si è dimesso

Il premier Fico si è dimesso

Vadalà è stato arrestato in Slovacchia dalla polizia di Bratislava. Dopo quanto è accaduto nel mio paese abbiamo l'obbligo di continuare gli approfondimenti giornalistici di Jàn Kuciak, perché solo in questo modo possiamo onorare la sua memoria, ma anche dare un segnale a chi lo ha ucciso. Il suo compito era quello di fornire risorse e fatture false per giustificare le spedizioni di frutta.

Il primo ministro slovacco, Robert Fico, ha presentato le dimissioni chieste a gran voce dall'opposizione dopo l'omicidio a febbraio di un giornalista che indagava sulla corruzione, Jan Kuciak. Secondo fonti investigative i reati di cui ora si è macchiato - associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, riciclaggio e autoriciclaggio - consente l'estradizione, ma si tratta di valutazioni e decisioni che dovranno essere prese nei prossimi giorni dalla magistratura slovacca. "È importante che la stabilità sia mantenuta, quindi ho deciso di dimettermi dalle cariche di vice primo ministro e ministro dell'Interno", ha detto Kalinak nel corso di una conferenza stampa.

Il giornalista, al momento della sua uccisione, stava lavorando a un'inchiesta sui presunti rapporti intrattenuti da imprendatori italiani sospettati di legami con la 'ndrangheta e alcuni politici slovacchi, poi pubblicata postuma. All'indomani dell'assassinio, messo in atto a colpi di pistola nell'appartamento dei fidanzati, numerose manifestazioni in loro ricordo erano state spontaneamente organizzate in molte città del Paese, con un nutrito gruppo di persone che ha acceso candele davanti alla sede dell'Aktuality.sk, il giornale web presso il quale Kuciak svolgeva la sua professione di giornalista investigativo.