Olimpiadi 2026, candidatura Dolomiti: Bolzano dice no a Zaia

Olimpiadi 2026, candidatura Dolomiti: Bolzano dice no a Zaia

"Allo stato attuale sono impossibili Giochi ad impatto zero", ha commentato il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher.

Il governatore altoatesino ha evidenziato l'impatto ambientale ed economico che comporterebbe la realizzazione del villaggio olimpico e degli impianti sportivi.

Secondo Arno Kompatscher, se le regole rimarranno queste, "sarà sempre più difficile che le Olimpiadi invernali possano avere un futuro in Europa".

Il presidente altoatesino si smarca quindi dal progetto, dopo aver però sostenuto la fallita candidatura insieme ad Innsbruck. "Non escludiamo - ha sottolineato infatti Kompatscher - di mettere a disposizione singoli impianti di gara gia' esistenti sul nostro territorio a sostegno di candidature avanzate da altre Regioni confinanti. Il tutto, pero', a patto che non vengano richiesti investimenti straordinari e faraonici".