Verso Arsenal-Milan, l'ottimismo di Fabio Borini: "Possiamo farcela"

Verso Arsenal-Milan, l'ottimismo di Fabio Borini:

Arsenal-Milan vale l'accesso ai quarti di finale di Europa League: la squadra allenata da Rino Gattuso dovrà giocoforza ribaltare il pessimo risultato della scorsa settimana, allorquando al San Siro i Gunners si imposero con un netto 0-2, in virtù delle reti siglate da Mkhitaryan e Ramsey.

La partita è in programma il giorno 15 marzo alle ore 21:05 allo stadio Emirates Stadium.

Il numero 11 rossonero ha militato diversi anni in Inghilterra, con le maglie di diversi club: Chelsea a livello giovanile, poi Swansea, Liverpool e Sunderland. Vincere con tre gol di scarto sembra davvero una missione impossibile per questo Milan che proverà a gettare il cuore oltre l'ostacolo e a realizzare un'impresa da consegnare alla storia del club. Anche i Gunners, però, si sono ripresi in Premier League con il 3-0 al Watford.

Domani sera andrà in scena il ritorno degli ottavi di finale di Europa League tra Arsenal e Milan. Vivo a Milano con mia moglie, è irlandese e per lei gli italiani sono "rudi". La grande novità è in difesa dove Zapata dovrebbe essere impiegato come terzino destro vista la non convocazione di Calabria che non è al meglio. Qualche cambio di formazione ci sarà, con Montolivo play al posto di Biglia e un attacco a due punte con Kalinic centravanti e Cutrone nel ruolo di esterno di sinistra al posto di Calhanoglu.

Arsenal (4-3-2-1): Cech; Bellerin, Koscielny, Mustafi, Maitland-Niles; Ramsey, Xhaka, Wilshere; Ozil, Mkhitaryan; Welbeck.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Biglia, Bonaventura; Cutrone, André Silva. TV8 tuttavia trasmetterà qualcosa, infatti manderà in onda "diretta gol Europa League", che prevede l'alternarsi di Lione-Cska Mosca, Salisburgo-Borussia Dortmund e proprio Arsenal-Milan.