Antitrust: sanzione da 4,8 milioni a Telecom per la "finta fibra ottica"

A dire dell'Autorità, infatti, l'operatore telefonico si sarebbe reso responsabile di pratiche commerciali scorrette con riferimento alle campagne pubblicitarie inerenti l'offerta di connettività in fibra ottica (cartelloni, sito web, spot TV). In particolare, Telecom Italia avrebbe omesso di informare adeguatamente i consumatori circa le reali caratteristiche del servizio offerto e le connesse limitazioni (come i limiti geografici di copertura della rete, le differenze dei servizi e delle prestazioni). Il tutto di fatto vanificando "l'indicazione del prezzo dell'offerta contenuta nei claim principali".

"Ottima notizia! Finalmente si condanna questa pratica odiosa, sulla quale è dovuto intervenire anche il legislatore con il recente Dl Fisco, prevedendo che è sempre pratica commerciale scorretta ogni comunicazione al pubblico che non assicuri il collegamento in fibra fino all'unità immobiliare del cliente" afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

Non si sono ancora spente le ceneri delle polemiche suscitate dai rimborsi delle bollette telefoniche per la fatturazione a 4 settimane che sulla Tim arriva un'altra pesante tegola [VIDEO].