Redditi parlamentari, tra ministri Fedeli la più ricca, chiude Lorenzin

Redditi parlamentari, tra ministri Fedeli la più ricca, chiude Lorenzin

L'anno ancora precedente, quello relativo alla dichiarazione dei redditi 2015, l'imponibile era stato pari a 355.247 euro.

Valeria Fedeli è la ministra con il reddito più alto nel 2017, Beatrice Lorenzin la sua collega che guadagna meno. Presenzia sul podio anche il ministro Anna Finocchiaro con 151.672 euro. In coda la ministra della Salute Beatrice Lorenzin con 91.888; vicino il ministro dell'Interno Marco Minniti che dichiara 92.260.

Fedeli nel 2017 ha dichiarato un reddito imponibile di 182.016 euro, seguita dal il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, che dichiara 166.264 euro. Per quanto riguarda la guida del governo, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni lo scorso anno ha dichiarato 107.401 euro, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha dichiarato 104.435 euro e il titolare del dicastero delle Infrastrutture, Graziano Del Rio, 102.890 euro, seguito dal ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti con 101.006 euro. Invece la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi dichiara 95.971 euro.

Sotto i 100mila euro di reddito ci sono: la ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia con 99.519 euro, il ministro degli Esteri Angelino Alfano, con 98.478 euro, il ministro dello Sport, Luca Lotti, con 98.471 euro, il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina con 98.441. Il presidente del Senato ha dichiarato nel 2017 321.195 euro di reddito imponibile mentre la Boldrini si ferma a 137.337 euro.

Tra i senatori a vita, Mario Monti ha infatti dichiarato un imponibile di 421.611, reddito dimezzato rispetto al 2016 quando era al 862.333, ma resta il più ricco. E' quanto emerge dalla documentazione patrimoniale disponibile sul sito del Parlamento.

La capogruppo alla Camera per il M5S Giulia Grillo ha dichiarato nel 2017 un reddito imponibile pari a 100.219. Il deputato Alfonso Bonafede, avvocato e indicato come ministro della Giustizia nella squadra pentastellata di governo, ha guadagnato 186.708 euro. Seguono Laura Bottici con 99.699 euro, Nicola Morra che dichiara 99.465 e Carla Ruocco che si piazza a quota 94.239. Matteo Renzi, segretario dimissionario del Pd, dichiara 107.100mila euro, la leader di FdI, Giorgia Meloni 98.421mila euro mentre Pierluigi Bersani 148.096 euro. Ci sono poi i tre 'paperoni' del Parlamento: Niccolò Ghedini (1.623.533 euro), Giulio Tremonti (2.111.533 euro) e Renzo Piano (2.990.294 euro, di cui gran parte dichiarata in Francia). Il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano guadagna 121mila euro.

Ammonta a 420.807 euro il reddito imponibile di Beppe Grillo, garante del Movimento 5 stelle, in base alle ultime dichiarazioni patrimoniali rese note da Senato e Camera.