Desio, sospeso dal lavoro colpisce il capo con una chiave inglese: arrestato

Desio - Un 33 enne residente a Seregno è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio.

L'aggressione è arrivata al culmine della lite per la sospensione disciplinare, di cui però al momento non sono note le ragioni.

Una volta davanti al suo diretto superiore, suo coetaneo, la discussione è degenerata e l'autista ha colpito l'altro ripetetuamente alla testa con l'attrezzo. Fino a che il camionista, esagitato, ha tirato fuori le armi e ha colpito ripetutamente al capo il suo superiore con la chiave inglese, provocandogli serie lesioni. Dopo il fatto è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

In ditta è scattato a quel punto l'allarme: il ferito è stato immediatamente soccorso e sul posto sono giunti i carabinieri di Desio, che hanno bloccato e immobilizzato l'aggressore.

Soccorso grazie all'intervento di altri dipendenti, il dirigente della società è stato trasportato in ospedale dove è stato medicato per varie ecchimosi giudicate guaribili in 15 giorni.