Juventus, Allegri: "Crozza-Benatia? Bisogna stare zitti. Higuain diffidato? Frega zero"

Continua la corsa della Juventus al suo sesto scudetto consecutivo.

Massimiliano Allegri ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa prima di Crotone-Juventus: "La gara più decisiva per me è quella di domani perchè arrivare allo scontro diretto a +6 sarebbe importante". Ecco le sue risposte alle domande dei giornalisti.

La fatica fatta contro Spal e Benevento è un aiuto in vista di domani?

Domani i bianconeri faranno visita al Crotone. I miei ragazzi sono stati bravi a dare una risposta dopo Madrid ma domani servono i tre punti. Il campionato non deve sfuggirci.

"In questo momento abbiamo fatto 84 in altre occasioni saremo vicini allo scudetto, ma non sarà così". Fuori dal campo, qualunque cosa si dica non ci deve toccare. "Adesso il pensiero è al campionato e alla Coppa Italia, al futuro ci penseremo".

Per domani chi recupera? La formazione? Barzagli è a disposizione, Pjanic no, valuterò oggi Bernardeschi e gli eventuali cambi da fare.

HIGUAIN - "Non mi frega niente della diffida. Higuain se sta bene gioca, non mi interessa della diffida". Hanno solo questo obiettivo, come già detto, quindi hanno più pressione.

Benatia gioca domani? Verrà punito per la vicenda con Crozza? Cuadrado non è brillante perché ha fatto tante partite consecutive. Domani gioca Szczesny. Chiellini avrà un turno di riposo.

MANDRAGORA - "Sta facendo un buon campionato".

Vincere ancora per mettere un altro tassello verso la vittoria del campionato. "E comunque, se sta bene gioca". Deve essere una serata di sport in cui si affrontano le due pretendenti al titolo. "Ora è normale che in questo periodo, quando si arriva in fondo, che quei giocatori lì si esaltano ancora di più perchè c'è meno ritmo nelle partite, c'è un po' più di stanchezza fisica e quando trovi quei giocatori lì sicuramente puoi trarne dei vantaggi". Costa con le sue accelerazioni, potrebbe servire a gara in corso, gestirlo rappresenta l' arma vincente per questo finale di stagione.

DOUGLAS COSTA - "E' un giocatore importante, un acquisto importante da parte della Juventus". Si prospetta un altra gara da titolare per Howedes una rarita' quest' anno. O ha fatto dei calcoli per arrivare a vincere anche alla fine?

No, siamo sei punti sopra, mancano sei partite, dobbiamo vincerne quattro e battere la matematica. In generale però dobbiamo fare un passo alla volta, ossia battere il Crotone e poi fare il passo successivo, ossia il Napoli.

Khedira gioca? I fischi lo hanno aiutato?

Su Khedira: "E' un giocatore di enorme spessore internazionale".

Ci saranno tifosi del Napoli allo Stadium domenica. "Dobbiamo concentrare tutte le forze sulla fine della stagione e sul campo". "Per parlare del futuro bisogna parlare con tutti, Marotta, Nedved e Paratici oltre al presidente, ma non abbiamo ancora organizzato nulla perché è un momento importante ricco di impegni". Ora a noi interessa prendere gli obiettivi rimasti.