Malagò: "Faziose tutte le valutazioni su Buffon"

Malagò:

Al taglio del nastro, è intervenuto, infatti, anche il Presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò, accolto con particolare calore dalle centinaia di bambini che prendono parte al progetto voluto dallo stesso comitato olimpico e denominato "Sport di Classe".

Le affermazioni di Gigi Buffon dopo Juventus-Real Madrid e il futuro ct della Nazionale italiana sono stati i temi caldi sui quali il presidente del Coni Giovanni Malago' si e' soffermato a margine dell'inaugurazione del Coni Point di Terni. Con Mancini in vantaggio con la concorrenza, tant'è che l'ex ct Marcello Lippi, ieri sera, ha detto che "secondo me, ad allenare la Nazionale ci andrà Mancini, E' una mia opinione". Le prime impressioni sul nuovo corso sono positive. A detta di Malagò, però, "se ci sono dei problemi non è che se vinci le partite li hai risolti e se le perdi va tutto male". Non si deve fare un collegamento automatico e diretto tra risultato sul campo e lo stato di salute di uno sport, perché questo ci confonde e ci porta sulla pista sbagliata.

Opinione che non è di uno qualunque, visto che Lippi è stato -fra le altre cose- uno dei promotori della nomina di Ventura sulla panchina azzurra due anni fa. Qualcuno può dire che snatura il calcio, ma l'ho vista applicata negli altri sport come il rugby, la pallacanestro e la pallavolo ed avrei una lista infinita di discipline e di sport di squadra che grazie alla tecnologia hanno risolto la stragrandissimissima maggioranza dei casi. "A quel punto, una volta che questo esiste, credo che oggettivamente molte di queste polemiche non ci sono più".