Trimestrale Saipem: è rosso di €2 milioni, ma al titolo non importa

Trimestrale Saipem: è rosso di €2 milioni, ma al titolo non importa

Il pagamento del mezzo avverrà nel secondo trimestre del 2018. Il risultato netto è negativo per 2 milioni di euro (47 milioni di euro nel primo trimestre del 2017) e sconta rispetto al risultato netto adjusted oneri da riorganizzazione per 13 milioni di euro (7 milioni di euro netti nel primo trimestre del 2017). Lo rende noto la società al termine del consiglio di amministrazione che ha approvato i conti. Il management di Saipem ha confermato le indicazioni diffuse a marzo.

La compagnia ingegneristica italiana ha archiviato il periodo con ricavi pari a 1,9 miliardi di euro, in flessione (15,4%) rispetto al 2017, a causa della contrazione di attività nei settori E&C Offshore e Onshore, nonché nel settore Drilling Offshore. Il dato è risultato comunque superiore al consenso FactSet di 1.889 milioni di euro.

Dalla trimestrale di Saipem è stato possibile osservare anche una discesa degli investimenti tecnici, passati da 83 a 32 milioni di euro, oltre che un aumento di acquisizioni di nuovi ordini (da €509 a €1.023 milioni). L'Ebitda adjusted è scivolato da 256 a 214 milioni di euro (su base annua) contro previsioni a 223 milioni, mentre il risultato operativo è passato da 112 a 87 milioni di euro. Le attese degli analisti erano per 1.428 milioni di euro.