In autunno la rivoluzione Kia con suv Sportage ibrido-diesel

In autunno la rivoluzione Kia con suv Sportage ibrido-diesel

Kia si prepara al lancio, nella seconda metà del 2018, del primo sistema ibrido/diesel. Si tratta della prima applicazione della tecnologia Mild Hybrid a 48 Volt che sarà seguita nel 2019 anche dalla nuova Ceed. Il così chiamato ibrido leggero. Kia potrebbe diventare il primo produttore di SUV a offrire sul mercato una gamma ibrida, Plug-in ibrida, Mild-Hybrid ed elettrica. L'innovativo sistema è composto da una batteria a 48 Volt, un motorino d'avviamento che funge anche da generatore e un convertitore DC/DC.

Il motore elettrico - che potrà apportare fino a 10 Kw di potenza - servirà da ausilio al motore a gasolio (al quale sarà collegato attraverso una cinghia), come funzione boost, nelle partenze in accelerazione. Nella modalità "generatore", il sistema MHSG recupera energia cinetica durante la decelerazione e la frenata, mentre nelle normali fasi di marcia fornisce potenza al motore termico, utilizzando l'energia accumulata precedentemente. Con la funzione Moving Stop&Start, inoltre, il motore endotermico si spenge nei rallentamenti e viene riavviato appena viene richiesta nuovamente potenza.

In tutto ciò le emissioni di CO2 diminuiscono fino al 4% secondo i nuovi test WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure). Una ulteriore riduzione delle emissioni dei nuovi motori Diesel della gamma Kia arriverà poi dai nuovi filtri SCR (Selective Catalytic Reduction) che sono in grado di abbattere notevolmente le emissioni di NOx garantendo il pieno rispetto delle nuove normative Europee E6 D temp.

Kia punta ad auto innovative con prezzi competitivi per allargare la sua gamma di clienti: la tecnologia Mild-Hybrid offre un rapporto prezzo-prestazioni con componenti di facile integrazione anche per altre vetture.

Quel futuro già delineato e annunciato da Kia, con 16 nuovi modelli 'green' in arrivo entro il 2025 (5 ibridi, 5 ibridi plug-in, 5 elettrici e 1 fuel cell), è ormai alle porte. Il sistema è controllato da una sofisticata centralina elettronica (ECU), che monitora costantemente gli stili di guida regolando i flussi di energia in funzione del livello di carica della batteria, con l'obiettivo di fornire sempre il massimo livello di efficienza possibile.

Il sistema Mild-Hybrid diesel di Kia è compatibile sia con trasmissioni manuali, sia automatiche e può essere adattato indifferentemente dai modelli a trazione anteriore, posteriore o integrale. Il sistema Mild-Hybrid diesel di Kia verrà proposto in futuro anche su alcuni modelli benzina.