Mazda CX-3: con il restyling arriva il nuovo 1.8 Skyactiv-D

Mazda CX-3: con il restyling arriva il nuovo 1.8 Skyactiv-D

Il nuovo modello presenta affinamenti di prodotto che riguardano motorizzazioni, design, dinamica di guida e sistemi di sicurezza e il suo arrivo in Italia è previsto dopo l'estate. Dal punto di vista estetico, la CX-3 vanta una calandra rivisitata, nuovi cerchi in lega e gruppi ottici posteriori a LED.

È però sotto la carrozzeria che si celano le novità più interessanti della Mazda CX-3, che può contare adesso su una versione aggiornata del motore diesel Skyactiv-D con cilindrata di 1,8 litri. Il motore a benzina SKYACTIV-G da 2,0 litri presenta anch'esso modifiche e innovazioni: un nuovo disegno della testa del pistone con un nuovo profilo e iniettori ad alta pressione di nuova concezione che nebulizzano il carburante in modo più omogeneo. Questi sviluppi tecnici assicurano eccellenti valori di coppia in un ampio arco di regimi motore e contribuiscono a migliorare l'efficienza dei consumi nelle condizioni di guida reali. L'abitacolo si arrcchisce invece del freno di stazionamento elettrico EPB e di un nuovo tunnel centrale che integra il bracciolo anteriore multibox. Entrambi i motori soddisfano i severi standard EURO 6 d-temp, incluso il test di emissioni RDE. Il primo mercato ad accogliere la nuova nata è quello interno, infatti, Mazda ha fatto sapere di aver iniziato oggi a raccogliere proprio in Giappone i primi ordini per la CX-3 MY 2018. Migliorato anche il comfort di marcia per via dell'uso di materiali ad alto assorbimento nella struttura dei sedili anteriori tarati per offrire una guida più silenziosa e comoda.

La nuova CX-3, disponibile anche nell'inedita tinta esterna Soul Red Chrystal, vanta diversi sistemi di assistenza alla guida, tra cui il Radar Cruise Control con funzione Stop&Go e l'Advanced Smart City Brake Support.