GF: Filippo Contri ei cani, "se sbagliano gli do un calcio"

GF: Filippo Contri ei cani,

La stessa Codacons aveva chiesto la chiusura del Grande Fratello 2018 definito come "discarica televisiva".

Non bastava il bullismo su Aida Nizar: nelle ultime ore stanno facendo il giro del web dei video realizzati nella scorsa settimana dove Filippo Contri rivela senza grossi problemi e sotto le telecamere del Grande Fratello 15 che ha educato il suo cane a suon di calci. Infatti, in molti ignorano il suo grande curriculum da attrice di fiction quali Orgoglio e La Dottoressa Giò.

"Tu devi fargli capire subito che non si fa".

Filippo Contri e la frase sui cani, animalisti furiosi " La prima volta che il mio cane ha provato a dare un morso gli ho fatto capire... poi ognuno gli fa capire in maniera propria.

Protagonista in negativo Filippo Contri, nuovo leader del nuovo gruppo orfano di Luigi Favoloso: proprio Filippo si è reso attore di una discussione molto delicata, che lo ha visto fare dichiarazioni forse fuori luogo su alcune violenze perpetrate sui cani.

Il video che mostra Filippo nel racconto di tali crudeltà ha iniziato a circolare in rete e a raccogliere i commenti del pubblico, indignato da questa ennesima esternazione di violenza nel programma. Io sono per i modi antichi, come fa una cosa sbagliata gli do un calcio, anche perché non lo sentono. E arriviamo alla coda e alle orecchie. "Tagliandola alla nascita è quasi come un cordone ombelicale".

"Il taglio delle orecchie e della coda per motivi estetici è vietato dalla Convenzione Europea per la protezione degli animali da compagnia fatta a Strasburgo il 13 novembre 1987 e ratificata dall'Italia con la Legge n.201 del 2010". Il ragazzo è proprietario di un Dobermann e parlando di questa razza dichiara: "Si tagliano le orecchie e la coda per quando combattono". Tutto questo, anche se le frasi fossero state pronunciate in un discorso più lungo, non lascia molto spazio all'immaginazione.