Juve, Higuain: "Volevo lasciare il calcio per mia madre. Sul Mondiale…"

Juve, Higuain:

Gonzalo Higuain è stato senza dubbio uno dei protagonisti della trionfante stagione della Juventus. Higuain nella giornata di ieri è stato intervistato dall'emittente argentina TNT Sport alla quale ha fatto delle confessioni inaspettate inerenti la sua carriera.

Sono valutazioni importanti che la Juventus sta facendo e farà da qui fino a fine stagione e per capire come rinforzare la rosa per un progetto che possa essere ancora vincente e che possa provare in modo vincente la prossima avventura in Champions. È stata mia mamma a darmi la forza di continuare, mi ha detto 'vai avanti perché non ti consentirò di abbandonare ciò che ami per colpa mia. Amo il calcio, ma lei veniva prima di tutto. Ho proseguito perché me lo disse lei. "L'odio a cui ha portato questa scelta è causato dall'amore che provavano per me".

Poi ho preso una decisione che credevo fosse la migliore per me.

"Le critiche? Di solito sono rivolte ai migliori". Il gol più bello che ho segnato è avere una figlia e una moglie. Vieni rimproverato per i gol che non hai fatto e non per i 300 che hai segnato. "E' il gol più importante della mia vita", confida il fuoriclasse della Juventus. Infine, sul Mondiale: "Voglio aiutare l'Argentina, noi diamo sempre tutto per il nostro Paese e lo difenderemo alla morte".