Terremoto allo Sporting: "Rui Patricio riflette sull'addio a costo zero"

Terremoto allo Sporting:

Un suo errore ha negato la qualificazione in Champions League e di conseguenza ha scatenato la rabbia dei facinorosi tifosi. Il direttore sportivo del club portoghese Geraldes e altre tre persone molto vicine al presidente del club, Bruno de Carvalho saranno ascoltati dagli inquirenti nelle prossime ore. "Già tanti dirigenti stanno rassegnando le proprie dimissioni, c'è un fuggi-fuggi generale e adesso potrebbe toccare anche al presidente". Molti giocatori, in questo scenario, stanno riflettendo sulla rescissione unilaterale e tra questi c'è anche il portiere, dato come obiettivo del Napoli, Rui Patricio. Il portiere portoghese ha fatto capire a chiare lettere che la finale della coppa di Portogallo contro l'Aves in programma domenica sera, sarà la sua ultima gara con la maglia dello Sportig.

Fernandes, facciamo un po' di chiarezza: dopo l'aggressione dei tifosi alla squadra, è arrivato anche lo scandalo corruzione.

Carlos Fernandes, giornalista di Noticias ao Minuto, ha parlato anche di Rui Patricio e dell'interessamento del Napoli. Se così fosse, per Rui Patricio sarebbe più facile lasciare lo Sporting ad un prezzo abbordabile.

Laccordo con lestremo difensore cè da tempo mentre mancava quello con il club lusitano. "Faremo ogni tipo di sforzo per individuare i responsabili e non mancheremo di infliggere punizioni nei confronti di coloro che hanno agito in questo modo pietoso".

Il Napoli ha pensato subito al suo profilo per sostituire Reina, il giocatore ha attualmente una clausola rescissoria virtuale di 45 ben milioni di euro, ma il club campano non dovrebbe avere più tanti problemi viste le ultime vicende, complice la buona relazione con il potente procuratore Jorge Mendes e l'amicizia con il connazionale Mario Rui.