Borsa, europee in forte calo con nuovi dazi

Eco - Borse in calo su dazi. Intanto, il governatore della Bce Mario Draghi evidenzia da Sintra che se "l'economia dell'area dell'euro continua su un sentiero di crescita e l'inflazione sta gradualmente tornando verso il nostro obiettivo" c'è una "incertezza che grava sulle prospettive economiche" e "i dati più recenti hanno creato dubbi sulla durata degli scenari di crescita".

Avio debole per Piazza Affari, con il Ftse Mib che cede lo 0,37% e sconta lo stacco della cedola da parte di alcune società, tra cui Snam (-4,05%), Poste (-3,33%) e Terna (-2,79%).

Perdono i listini europei dove tiene solo Londra (+0,05%) mentre dalla Bank of England si attende che lascerà invariati tassi, in linea con quanto ha deciso la Banca centrale svizzera (Zurigo -0,12%). Bene anche le Bper (+3,4%). In rosso anche Saipem (-2,12%), Azimut (-1,99%), Ferrari (-2,08%), Moncler (-2,12%) e, tra le banche, Mps (-1,96%).